GD Star Rating
loading...

I costi pubblicitari sono una delle maggiori voci di spesa nel bilancio di una compagnia telefonica. E sono tanto più alti quanto maggiore è l’appeal del testimonial prescelto (Giorgio Panariello, Luciana Littizzetto, Fiorello, Megan Gayle, Randi Ingerman, Nino Frassica sono grati ai consumatori italiani per continuare indirettamente a investire su di loro, essendo tra i volti noti più blasonati dai grandi brand della telefonia del Terzo Millennio), e quanto più penetrante e massiccia è la pianificazione tabellare in termini di numero e orari dei passaggi affidati ai grandi gruppi mediatici di riferimento quali Rai, Mediaset, La7, Gruppo L’Espresso e molti altri.
Oggi la battaglia del mercato la si gioca su tariffe concorrenziali che, per giungere all’utente finale, hanno necessariamente bisogno del filtro dei grandi organi di informazione, cui si aggiungono ingenti stanziamenti di budget per l’acquisto di advertising in forma di banner sul web, come promo sui luoghi più in vista dei portali più visitati. Così agiscono le compagnie telefoniche tradizionali. Così invece agisce un reseller telefonico come 
DigitalBroker: fidelizza il cliente sulla base di un risparmio reale in bolletta, che si origina dalla summa virtuosa di tutte le migliori offerte e promozioni presenti sul mercato fino a trarne di volta in volta il costo chiamata/connessione più basso in quel momento sul mercato, per la gioia del portafogli del proprio abbonato. Il quale, in bolletta, è come se avesse tutti i gestori con relative offerte in un colpo  solo, con il vantaggio di avere un unico partner di comunicazione con cui dialogare. In più, un reseller telefonico vive del passaparola, che è l’unica vera forma di pubblicità autonoma e indipendente: non la si compra, vive del pensiero libero di chi la attua. Molto diffusi nel Nord e nel Centro Italia, i reseller telefonici operano comunque sull’intero territorio nazionale sia sul versante della telefonia fissa che mobile, business, voip, adsl. Tra i primi sul mercato da sempre vi è un’impresa piemontese, la DigitalBroker che sul proprio sito illustra in sintesi e concretamente come risparmiare alla grande sul traffico telefonico.

I migliori articoli

Tags popolari


Il Bloggatore

Casinò online e versioni per mobile

Appena nati, i casino online erano appannaggio esclusivamente dei computer. I giocatori vi accedevano solo dai propri PC, giocando in...

Chiudi