Tutti i post di aprile 2012
GD Star Rating
loading...

Nonostante gli utenti di Mac e Linux siano in costante aumento, i giocatori di poker che utilizzano questi sistemi operativi non hanno ancora la piena libertà di scegliere la poker room sulla quale giocare. L’escalation del poker online a livello mondiale, pare non aver influito più di tanto sulle sale da gioco internettiane che continuano a privilegiare i player di Windows.

Tuttavia, se per gli utenti Mac stanno nascendo software appositamente progettati, parlando di Linux, all’alba del 2012 ancora non esistono poker room progettate ad hoc per questo sistema operativo. Gli utenti del pinguino devono accontentarsi di soluzioni secondarie, come quella di giocare a poker dal browser. Le poker room offrono un client di poker su piattaforma Java. E’ sufficiente installare Java sul pc, non è richiesto nessun download del software di gioco ed in questo modo è possibile giocare sulle principali poker room in rete: PartyPoker, PokerStars, Gdpoker ecc… ma, di contro, l’esperienza di gioco risulta leggermente inferiore, in quanto vengono a mancare molte utili opzioni normalmente disponibili nella funzione standard della poker room.

L‘alternativa per giocare a poker online su Linux è quella di utilizzare l’ormai noto Wine: un emulatore di ambiente Windows (gratuito e facilmente scaricabile dalla rete) che consente di scaricare il software della poker room e giocare normalmente. Ormai Wine è molto diffuso tra i giocatori di poker che hanno scelto Linux come sistema operativo, l’emulator  ha raggiunto una notevole stabilità, tuttavia su certe poker room si possono riscontrare piccoli rallentamenti nelle sessioni di gioco che possono infastidire notevolmente l’azione al tavolo.

I migliori articoli

Tags popolari


Il Bloggatore